Cibi abbronzati

Cibi abbronzanti: la tintarella a tavola

In estate l’abbronzatura parte dalla tavola: l’obiettivo di tutti noi è di ritornare dalle vacanze con un bel colorito dorato e soprattutto sano. Acqua, vitamine e antiossidanti, tutte sostanze indispensabili per mantenere il giusto equilibrio dell’organismo e favorire l’abbronzatura.

Carote, pomodori, anguria, albicocche, pesche… Tutti cibi di stagione ricchi di sostanze nutritive che hanno il potere di stimolare indirettamente la melanina. Sia chiaro… Mangiare più carote, non ci farà raggiungere una perfetta abbronzatura dorata, questo è un falso mito.

Se assunte con regolarità però, frutta e verdura forniranno al nostro corpo e alla nostra pelle gli strumenti giusti, per affrontare con meno stress l’esposizione al sole!

Per ottenere quindi una tintarella più sana, ecco i nostri consigli sugli alimenti amici dell’estate:

  • Bevete tanta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) e mangiate con regolarità frutta e verdura ricchi di betacarotene, vitamina A e antiossidanti. A colazione o metà mattinata, i centrifugati con carote, mirtilli e melone giallo sono perfetti per aiutare l’organismo a rimane idratato e in equilibrio.
  • Assumete frutta secca che, grazie alla vitamina E, rappresenta un valido antiossidante. In spiaggia come spuntino scegliete noci e mandorle, oppure aggiungetele all’insalata che vi sarete portati per un pranzo sotto l’ombrellone. Sono alimenti ideali per riacquistare energia e nutrire la pelle esposta al sole!
  • Abbondate di pesce e frutti di mare. Contengono alti livelli di acidi grassi e omega 3, che proteggono dai raggi UV e riparano le fibre della pelle. Per cena una grigliata mista di alici, sardine, sgombri, pesce spada o un filetto di tonno scottato con contorno di lattuga sono la scelta giusta!
  • Per i vegetariani l’alternativa è la soia! Ricca di proteine e di ginesteina, un antiossidante che favorisce il ricambio cellulare. Potete consumarla sotto forma di germogli nell’insalata, oppure assumerla attraverso latte, yogurt e biscotti a base di soia. Provate il tofu alla paprika affumicata con zucchine alla curcuma… Una delizia!
cucumber

Tzatziki e gazpacho, la bontà del cetriolo

Estate!! Il sole che ci scalda la pelle, la voglia di mare e leggerezza e la pelle che cambia colore… il cetriolo è l’ingrediente perfetto per il nostro benessere, soprattutto d’estate, quando le proprietà idratanti di questa verdura aiutano a mantenere la pelle morbida anche dopo una giornata di sole..

E se di sole ne avete preso troppo e vi siete scottati, le sue numerose vitamine vi aiuteranno ad alleviare il dolore e rigenerare la pelle!

Il cetriolo è protagonista dell’estate mediterranea! Se vi capita di andare in Grecia o in Spagna, non perdetevi tzatziki e gazpacho! E se invece rimanete a casa, sono davvero facili e veloci da preparare… pochi ingredienti e pochi minuti per dare alle vostre vacanze tutto un altro sapore!

Per il tzatziki, prendete yogurt greco, olio extravergine, aglio, aneto o menta e ovviamente i cetrioli! Grattugiate i cetrioli, e mescolate tutti gli ingredienti. Un po’ di pane, ed ecco uno spuntino fresco e leggero da portarvi in spiaggia o da gustare in pausa pranzo…

Gazpacho

E a cena? Naturalmente gazpacho, per rimanere freschi e idratati… Facilissimo e velocissimo da preparare, basta frullare insieme i cetrioli con pomodori, peperoni, cipolle, aceto, olio. Aggiungete un po’ di acqua fredda e se volete anche del pane raffermo… Lasciate in frigorifero e tiratelo fuori quando lo stomaco comincia a farsi sentire!

Una chicca per affrontare l’afa estiva? Fate come insegna la tradizione Andalusa… Tagliate una delle due estremità del cetriolo, mettetela sulla fronte et voilà! Bye bye caldo!