mirtillo_cover

Un toccasana piccolo e blu…il mirtillo!

Blu, piccoli e deliziosi. Avete già capito che sto parlando dei mirtilli… ma dietro questa piccola prelibatezza c’è un mondo sano pronto da scoprire. Ricchi di vitamine B, minerali e proprietà anti-tumorali, i mirtilli sono un vero toccasana per il nostro organismo… Qualcosa che dovremmo tenere con noi tutto l’anno, dal momento che anche se congelati, mantengono inalterate la loro proprietà benefiche.  Alleati perfetti quando arriva l’estate, sono pieni d’acqua e aiutano a eliminare la cellulite! E se guardandovi allo specchio vedete i capelli bianchi… iniziate pure a mangiare i mirtilli :) Le vitamine b12 vi aiuteranno ad avere capelli più belli e forti!

Il modo migliore per mangiarli? Al naturale direttamente dal cestino, ma con l’estate alle porte, potreste essere tentati anche da golosi smoothie al mirtillo! Basta mixarli insieme a more, lamponi e un po’ di latte di mandorle… sono davvero deliziosi e irresistibili!

latte_mirtillo

Ma se avete voglia di qualcosa di più leggero, c’è sempre l’acqua aromatizzata… Procuratevi una bottiglia d’acqua da un litro e mezzo, mettete dentro una manciata di mirtilli e alcune fette di arancio o limone… Lasciate tutto riposare in frigo per un paio d’ore e poi l’acqua aromatizzata sarà pronta per accompagnarvi durante quelle giornate piene di impegni :)

I mirtilli infatti, aiutano in caso di problemi di digestione e se soffrite di pressione alta, una dose quotidiana di questa piccola perla blu vi sarà di aiuto per tenerla sotto controllo.

Correte dunque al supermercato e acquistate un cestino di elisir di lunga vita!

toner-906142_1920

Ingredienti e bellezza: ottimi alleati!

Finalmente primavera e quindi relax, almeno prendiamoci del tempo tutto nostro. È un ottimo modo per liberarci del grigiore invernale e dare ampio spazio alla nostra bellezza. Dopo una giornata di lavoro cosa c’è di meglio di leggere un buon libro, ascoltare buona musica e prepararsi un bel bagno caldo… Immergersi nell’acqua schiumosa, dimenticando i problemi della giornata e coccolandosi un po’… Cibo e benessere sono degli ottimi alleati e non solo per il palato, ma anche per la nostra pelle. Ci sono tante soluzioni fai da te per regalare alla vostra pelle un momento magico grazie alle proprietà nutritive dei nostri ingredienti!

Le fragole, ad esempio, sono perfette per le loro proprietà depurative. Per la pulizia del viso avete bisogno di:

  • 10 fragole
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 limone

Lavate le fragole, frullatele e aggiungete miele e alcune gocce di limone. Applicate sul viso e la pelle sarà istantaneamente luminosa.

Ma non solo fragole, i colori della primavera sono infiniti e perché non provare qualcosa di verde? Il kiwi è perfetto per preparare uno scrub! Occorrono:

  • 2 cucchiai zucchero di canna
  • 2 cucchiai olio di mandorle
  • 2 kiwi

Mischiate bene tutto fino ad ottenere una consistenza cremosa e applicate sulla pelle…Il risultato e’ immediato!

Che ne pensate? Quanti consigli beauty si possono ottenere partendo dagli ingredienti. È proprio vero il cibo rende più belle…

sciacca

Granita e brioche: benvenuti in Sicilia

La Sicilia, terra fantastica che non smette mai di farci scoprire ingredienti unici.. Facciamo un salto nella bellissima Agrigento, in particolare nei piccoli villaggi di Sciacca e Ribera, dove troviamo un ingrediente speciale, aromatico, dal profumo intenso.. Fragili, bisogna consumarle subito, e con un colore rosso intenso, davvero seducente, le fragoline di Sciacca e Ribera sono perfette per una granita siciliana.. A granita câ brioscia , un vero MUST, imperdibile per chi si trova in Sicilia, e la mattina si sveglia magari con 40 gradi e ha un solo desiderio: Rinfrescarsi. Ma anche mangiare qualcosa di buono che ti fa iniziare la giornata con il sorriso e allora insieme alla granita immancabile la tipica brioche con forma circolare, e la cima che sembra proprio una pallina, la tuppu.

La Sicilia è stata terra di passaggio, crocevia di numerose culture, infatti le origini della granita sono arabe. Il nome deriva dal loro sherbet, una bevanda a base di ghiaccio aromatizzata con frutta. Grazie poi al nivarolo, ovvero un addetto alla raccolta della neve sul monte Etna, si trovò un metodo per conservare la neve d’estate! Ed è proprio così…perché quando assaggiamo il primo cucchiaio, la freschezza della frutta e quella del ghiaccio si fondono.. Ogni zona della Sicilia ha la sua specialità e i suoi gusti: Messina e Palermo puntano sui gusti caffè e limone. Se vai a Ragusa non puoi perderti la mandorla invece pesca, fragola e mandarino sono molto diffuse a Noto e nel Catanese, dove non puoi perderti quella al pistacchio…

liquirizia

Liquirizia: il sapore del contrasto

La liquirizia è una pianta che ci fa sognare da almeno cinquemila anni. Gli egizi ne andavano pazzi…La scienza moderna ha confermato che la liquirizia è ricca di proprietà benefiche: antinfiammatorio, ma anche un antivirale, calma il mal di gola, il dolore alla cervicale e le affezioni alla bocca, come le afte. Qualcuno si è spinto anche a dire che ha capacità anticancerogene! Ma i suoi effetti curativi non sono di certo l’unica ragione per la quale la liquirizia è un ingrediente così amato… Piuttosto è il suo sapore unico, un mix di dolce e amaro che la rende perfetta sia per piatti dolci che salati… E per i più appassionati vi proponiamo questo menù unico, con tre portate dal primo al dolce, tutte a base di liquirizia!

Cominciamo dal risotto: l’avete mai assaggiato al profumo di limone con polvere di liquirizia? Qui i sapori sono tutti delicati, ma raffinati. Il brodo vegetale e il vino bianco sfumato, la scorza di limone e la polvere di questa magica pianta distribuita sul piatto, come un cappello che veste alla perfezione. Un mix di profumi ben bilanciati: nessuno prevale sull’altro. Assolutamente da provare.

Passiamo al secondo: filetto di vitello alla liquirizia con cipolle rosse di Tropea. Un capolavoro, a partire dalle cipolle, con il loro sapore forte e l’odore invadente, domato dal contraltare zuccherino del bastoncino di liquirizia, che coccola la tenera carne di vitello. Una costruzione equilibrata e incisiva.

Ed eccoci alla fine del pasto. Ce ne sono di dolci aromatizzati con questa pianta! Ma questo è particolare… è un dessert di pere con biscotti piccanti e zabaione alla liquirizia. Provate a immaginare la delicatezza delle pere che si scontra con il peperoncino… il piacere del contrasto.