ravanello_4

Ravanello, il superfood per ricette uniche!

Il ravanello è un ortaggio dalla storia antichissima di origine asiatica, diventato nel tempo una coltivazione tipica dell’area Mediterranea. Anche se quello rosso e tondo è il più conosciuto e diffuso, in Italia lo possiamo trovare in diverse varietà, in base al colore, forma e sapore, piccante o dolce.

Un piccolo superfood che racchiude tante proprietà benefiche: appartiene infatti, alla stessa famiglia del Daikon, la radice gigante Giapponese, con cui condivide virtù diuretiche e depurative, ma anche rilassanti, al punto da essere utilizzato dalla medicina antica, come tranquillante naturale.

Ma è la sua polpa bianca, croccante dal gusto pungente ad averne determinato il successo culinario: in Oriente consumato cotto, in Italia a crudo in pinzimonio, oppure in insalata. Il suo “carattere” deciso riesce sempre a regalare un gusto unico ai piatti!

insalata_ravanello

Una ricetta che richiama ancora i sapori e i colori estivi è l’insalata di lenticchie e ravanelli della blogger Virginia di Zucchero & Zenzero.

Una volta cotte le lenticchie, preparare il condimento con olio, aceto, menta e un pizzico di sale. Tagliare i ravanelli e i cetrioli a cubetti. Mondare i cipollotti e tagliarli a rondelle, mescolare le verdure insieme alle lenticchie, condire con la vinaigrette e… Servire!

Ma del ravanello, dovete sapere, non si butta via proprio nulla. Anche le foglie, se ancora di un verde brillante, possono essere utilizzate per preparare gustose ricette. Come la crema di zucchine e foglie di ravanello, consigliata da Emanuela di Pane Burro e Alici.

Affettare un cipollotto e farlo appassire nell’olio. Aggiungere zucchine e patate a cubetti, metà delle foglie di ravanello e un po’ di sale e pepe. Una volta cotte le verdure, unire le restanti foglie e frullare tutto, regolando la densità della crema con dell’acqua bollente. Guarnire con qualche fogliolina di ravanello, prezzemolo tritato e un filo d’olio.

Servire, accompagnando il piatto con una ciotola di crostini dorati al forno!

insalata_barattoli

Insalata in barattolo, 3 ricette per l’estate

Arriva dagli Stati Uniti la moda del food in a jar, ovvero il cibo nel barattolo.. Strati di colori, profumi e prelibatezze.  Il vasetto 100% vetro è ideale durante la pausa pranzo, facile da portare in giro, anche in spiaggia, perché mantiene intatti i sapori e rispetta l’ambiente. Insomma una scelta di gusto ma anche etica! In Italia addirittura, c’è chi a questa moda ha dedicato un vero e proprio libro di ricette, come la foodblogger Ilaria Mazzarotta e il suo “Food jar… tutto in un barattolo”.

Le insalate in barattolo sono comode, pratiche e facili da preparare in soli 4 step: partendo dalla base, versate il condimento, poi gli ingredienti più pesanti come ceci, carote e cetrioli, seguiti da quelli più leggeri. E per finire, le foglie di insalata!

E dato che tra pochi giorni inizia l’estate o almeno speriamo che arrivi ecco tre ricette per preparare insalate veloci e healthy.

INSALATA ANTIOSSIDANTE: cominciamo con un po’ di aceto balsamico sul fondo, poi aggiungete qualche bacca, come mirtilli, more oppure fragole. Procedete con delle noci, formaggio di capra, carote, semi di lino e rucola! L’insalata ideale per iniziare la settimana con energia!

INSALATA DETOX: partiamo da un condimento a base di limone. Aggiungete poi ananas e mirtilli, seguiti da quinoa e finocchi. Per finire, qualche foglia di tarassaco… perfetta per depurarvi prima del mare!

CAPRESE: tagliate i pomodori e la mozzarella a fettine da circa ½ cm, lavate delle foglioline di basilico e cominciate a comporre il barattolo! Aggiungete un po’ d’olio e la vostra caprese è pronta… Un mix di colori e profumi semplici che renderanno il vostro fine settimana estivo più goloso!