melone

Profumo d’estate: ricette creative con il melone

Non è estate senza melone. Fresco, succoso, dissetante e dal sapore zuccherino, questo frutto è senza dubbio uno dei più amati della stagione calda.

In commercio ne possiamo trovare di diverse varietà: dalla buccia retata o liscia, dalla polpa bianca o arancione. In Italia però, uno dei più pregiati è il Melone Mantovano IGP, che si caratterizza per il gusto dolce e l’aroma intenso.

La raccolta del melone si svolge proprio in questo periodo, ma per capire se quello che stiamo acquistando, è maturo e di buona qualità, deve essere profumatissimo.

Solitamente viene consumato sulle nostre tavole al naturale a fine pasto, come dessert ma anche come antipasto, un esempio per tutti è il famoso prosciutto e melone. Questo frutto però, si sposa anche con il pesce.

Una ricetta che parla di terra e di mare, unendo la dolcezza del melone e il gusto delicato delle mazzancolle, è quella di Alexandra di Diversa-mente Latte, che propone una fresca insalata con vinaigrette allo zenzero e menta.

Marinare per un’ora le mazzancolle con olio di sesamo, sale, vino bianco e semi di sesamo bianchi. Tagliare a listarelle sedano, ravanelli, cipolla rossa e con uno scavino realizzare delle palline di melone. In una ciotola unire sale, aceto bianco, olio di sesamo, aggiungere del succo di zenzero grattugiato e menta tritata. Scottare le mazzancolle e comporre il piatto adagiando prima la misticanza, poi i ravanelli, il sedano e la cipolla rossa. Terminare con le palline di melone e le code di mazzancolle, condire il tutto con la vinaigrette.

Il melone è perfetto anche per realizzare gustosi piatti vegetariani, come il Gazpacho piccante con pesca bianca, carota e pompelmo rosa di Loredana de L’Angolo delle Ghiottonerie. Occorre solo inserire nel mixer le carote, il melone e la pesca a tocchetti. Aggiungere il succo del pompelmo rosa, olio, sale e peperoncino a piacere. Frullare, presentare il gazpacho in un barattolo da conserva, guarnendo con un rametto di rosmarino e sfera di melone.

Alla fine, non importa che siano ricette classiche o innovative, il gusto del melone rimane inconfondibile e ricco del profumo d’estate.

cucumber

Tzatziki e gazpacho, la bontà del cetriolo

Estate!! Il sole che ci scalda la pelle, la voglia di mare e leggerezza e la pelle che cambia colore… il cetriolo è l’ingrediente perfetto per il nostro benessere, soprattutto d’estate, quando le proprietà idratanti di questa verdura aiutano a mantenere la pelle morbida anche dopo una giornata di sole..

E se di sole ne avete preso troppo e vi siete scottati, le sue numerose vitamine vi aiuteranno ad alleviare il dolore e rigenerare la pelle!

Il cetriolo è protagonista dell’estate mediterranea! Se vi capita di andare in Grecia o in Spagna, non perdetevi tzatziki e gazpacho! E se invece rimanete a casa, sono davvero facili e veloci da preparare… pochi ingredienti e pochi minuti per dare alle vostre vacanze tutto un altro sapore!

Per il tzatziki, prendete yogurt greco, olio extravergine, aglio, aneto o menta e ovviamente i cetrioli! Grattugiate i cetrioli, e mescolate tutti gli ingredienti. Un po’ di pane, ed ecco uno spuntino fresco e leggero da portarvi in spiaggia o da gustare in pausa pranzo…

Gazpacho

E a cena? Naturalmente gazpacho, per rimanere freschi e idratati… Facilissimo e velocissimo da preparare, basta frullare insieme i cetrioli con pomodori, peperoni, cipolle, aceto, olio. Aggiungete un po’ di acqua fredda e se volete anche del pane raffermo… Lasciate in frigorifero e tiratelo fuori quando lo stomaco comincia a farsi sentire!

Una chicca per affrontare l’afa estiva? Fate come insegna la tradizione Andalusa… Tagliate una delle due estremità del cetriolo, mettetela sulla fronte et voilà! Bye bye caldo!