sciacca

Granita e brioche: benvenuti in Sicilia

La Sicilia, terra fantastica che non smette mai di farci scoprire ingredienti unici.. Facciamo un salto nella bellissima Agrigento, in particolare nei piccoli villaggi di Sciacca e Ribera, dove troviamo un ingrediente speciale, aromatico, dal profumo intenso.. Fragili, bisogna consumarle subito, e con un colore rosso intenso, davvero seducente, le fragoline di Sciacca e Ribera sono perfette per una granita siciliana.. A granita câ brioscia , un vero MUST, imperdibile per chi si trova in Sicilia, e la mattina si sveglia magari con 40 gradi e ha un solo desiderio: Rinfrescarsi. Ma anche mangiare qualcosa di buono che ti fa iniziare la giornata con il sorriso e allora insieme alla granita immancabile la tipica brioche con forma circolare, e la cima che sembra proprio una pallina, la tuppu.

La Sicilia è stata terra di passaggio, crocevia di numerose culture, infatti le origini della granita sono arabe. Il nome deriva dal loro sherbet, una bevanda a base di ghiaccio aromatizzata con frutta. Grazie poi al nivarolo, ovvero un addetto alla raccolta della neve sul monte Etna, si trovò un metodo per conservare la neve d’estate! Ed è proprio così…perché quando assaggiamo il primo cucchiaio, la freschezza della frutta e quella del ghiaccio si fondono.. Ogni zona della Sicilia ha la sua specialità e i suoi gusti: Messina e Palermo puntano sui gusti caffè e limone. Se vai a Ragusa non puoi perderti la mandorla invece pesca, fragola e mandarino sono molto diffuse a Noto e nel Catanese, dove non puoi perderti quella al pistacchio…

http://www.wnyc.org/story/morning-jazz-radio-deluxe-3-19-16/

Caffè tra musica e gusto

Espresso, macchiato, lungo, corretto, in tazza grande, doppio o in qualunque altro modo (e davvero sarebbe curioso sapere come) il caffè è un piacere quotidiano.. che non possiamo non concederci. Anche perché il caffè è un ingrediente ricco di proprietà benefiche per il nostro corpo… Non parliamo solo del fatto che senza caffè, le mattinate potrebbero rivelarsi improvvisamente una delle 12 fatiche di Ercole… Il caffè contiene caffeina, ed è scientificamente provato che questa sostanza aiuta la digestione. Due o tre tazzine al giorno massimo possono anche essere positive, grazie soprattutto al suo potere antiossidante… Inoltre il caffè ci dà una carica di energia enorme ogni giorno, e a lungo andare, aiuta il nostro cervello a combattere malattie neurodegenerative come Alzheimer e Parkinson.

Oltre al piacere e al gusto, in che altro modo il caffè è capace di stupirci? La risposta arriva dalla Scienza con Charles Spence. Provare per credere:

  • Preparate il vostro caffè senza aggiungere né latte né zucchero.
  • Fate un sorso, e assaporate bene il gusto. Fatto?
  • Ora cliccate play qui , e fate un altro sorso.
  • Un ultimo click con un altro suono qui e assaporate di nuovo.

Secondo gli esperimenti scientifici il sorso fatto con la prima traccia dovrebbe avere un gusto più amaro, mentre il sorso con la seconda traccia dovrebbe risultare più dolce.

Che dite, Mr. Spence ha ragione o no?