fiori_fritti2

Sciurilli, sciuriddi, alla romana: il fiore di zucca fritto

L’Italia è terra dalla tradizione culinaria unica al mondo: 20 regioni che da secoli tramandano la propria storia per mezzo di una grande varietà di prodotti tipici del territorio. Un passato legato alla terra, alla vita contadina, che si racconta ogni giorno sulle nostre tavole.

Un ingrediente principe della cucina regionale italiana è sicuramente il fiore di zucca. Il suo sapore delicato e il colore vivace lo rendono uno dei prodotti più attesi dell’anno.

Una ricetta che affonda le radici nella tradizione povera e oggi tra le più rinomate, è il fiore di zucca fritto in pastella, riproposto in diverse varianti in tutta la Penisola.

Noi di Flick on Food, abbiamo scelto tre regioni dove questo piatto regna sovrano con tutto il suo sapore: Calabria, Campania e Lazio.

Pezzo forte dello street food napoletano, gli sciurilli, ovvero i fiori di zucca, vengono fritti interi sotto forma di pizzelle (pizzette), con una pastella composta da farina, acqua, uova, lievito di birra, parmigiano e pepe, o in versione più sfiziosa ripieni di ricotta e mozzarella/provola. Da mangiare, per dirla alla napoletana, “fujenn magnanno” o come antipasto insieme ad un tagliere di formaggi e salumi.

In Calabria invece, cucinano gli sciuriddi, delle frittelle la cui pastella piuttosto densa, si prepara con farina, uova, prezzemolo tritato e formaggio pecorino pepato. La particolarità di questa ricetta prevede che il fiore di zucca, non debba essere immerso intero nella pastella, ma spezzettato, unito al composto e poi fritto. Un antipasto o un secondo ricco di gusto!

Nel Lazio, i famosi fiori di zucchina alla romana, con ripieno di provatura o mozzarella e filetti di acciughe, dominano in ogni cucina. Per contrastare il sapore forte della farcitura, il fiore viene fritto con una pastella leggera preparata con farina, acqua frizzante, sale e pepe. Fuori croccanti, dentro morbidi… Con questa ricetta è davvero difficile fallire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *